Rossofetish e tanto sesso con Nunzia

CONTATTA LA MISTRESS

Nunzia e la sua storia rossofetish, una donna affascinante e che ti arrapa tantissimo. Nunzia non è come tante no, lei ha qualcosa in più, è ammaliante e già dal suo linguaggio del corpo riesci a leggere quanto sia una donna che brama un cazzo, ha voglia di un uomo che le tenga compagnia per qualche minuto o qualche ora.

È molto brava con le parole, ascolta e risponde e durante la conversazione non smette di accarezzarsi i fluenti capelli castani e di mordersi morbosamente le labbra carnose mentre i suoi occhi verdi si incontrano continuamente con i tuoi e non si schiodano dalla tua vista nemmeno per un secondo.

L’incidente bagnato

Ad un certo punto tutto si interrompe, qualcosa è scattato in Nunzia. Non lo puoi vedere ma la sua voglia ha avuto il sopravvento e le sue mutandine sono fradice, una goccia lenta lenta sta attraversando i pantaloni attillati bianchi a partire dall’inguine fino ad arrivare alla nuda caviglia, fermandosi poco prima del piede avvolto in un sandalo di pelle marrone. Ti prende per mano e ti dice di seguirla, senza pensarci due volte la segui, ti porta dentro il bagno del locale e si chiude dentro con te.

Il pompino nella latrina

I pantaloni vanno via in un attimo e le mutandine bagnate con loro. Alla vista di questa scena anche tu inizi ad abbandonare il pensiero razionale e cominci a sentire il tuo cazzo indurirsi sempre di più sentendo prepotentemente una voglia morbosa di penetrare quella passerina così bella, la tocchi e senti che non è per niente asciutta, il che ti fa eccitare ancora di più.

I tuoi pantaloni vanno via di conseguenza e lei, come se attratta magneticamente, si china a succhiartelo con le sue carnose labbra a forma di cuore, la vedi accovacciata a terra con il suo top rosso ancora addosso, i suoi pantaloni bianchi macchiati di squirt e i suoi sandali marroni, noti che le dita dei suoi piedi si contraggono dal piacere e si muovono avanti e indietro, comincia anche a spuntare qualche vena pulsante data dal caldo dell’ambiente e della situazione.

Ti fermi e stavolta sei tu a prenderla per mano, il momento è quello giusto ma non è il luogo adatto, per questo andate immediatamente a casa sua.

La stanza a luci rosse

Appena entrata si leva le scarpe e si accarezza la pianta del piede rosa, morbida e soffice. Posa i sandali all’entrata su cui sono disegnate dal sudore le sagome dei piedi sul cuoio e irrompete nella sua camera da letto incollati l’uno con l’altro, nella foga del momenti riesci ad aprire gli occhi per un secondo e scorgi che tutta la camera è di colore rosso scarlatto, dalle pareti, alle lenzuola del letto, fino alle luci, sembra il luogo perfetto dove scopare finalmente questa gran cavalla che è Nunzia.

Un lavoro fatto coi piedi

piedi nunziaIl letto è subito sfatto, tutti i vestiti volano per aria, Nunzia non riesce a staccare gli occhi dal tuo cazzo eretto e inizia a segarlo energicamente, gemendo come una porca mentre lo fa. Dopo un po’ lei nota che nel tuo sguardo c’è qualcosa che non va, si accorge finalmente che le stavi fissando quei piedi curati da un bel po di tempo e, senza dire niente, abbassa le mani e alza le gambe avvolgendo proprio i piedi attorno al tuo cazzo e iniziando a segartelo, immediatamente senti una sensazione di calore e morbidezza, ti sale il capogiro a vedere lei in quella posizione così eccitante che ti da una perfetta visuale sulla fica che sgocciola sopra il culo sodo e le tette con i capezzoli più duri del marmo, Sai che resisterai poco in questa posizione prima di venire, quindi inizi a penetrarla senza ritegno con movimenti lenti e potenti, lei comincia a urlare dal piacere.

Il climax, e rosso fetish a gogò

La “piedona” inizia a venire incontrollatamente squirtandoti sul cazzo e su tutto il materasso, adesso tocca a te. Lo squirt fa da ottimo lubrificante e la sensazione di prima ti era piaciuta così tanto che ti fai segare nuovamente coi piedi, stavolta però liberi completamente quello che tenevi nelle palle da così tanto tempo, in una vigorosa esplosione di piacere imbianchi completamente i suoi piedini di sborra calda e perdi conoscenza subito dopo.

CONTATTA LA MISTRESS

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

Lascia un commento