Mistress Scat, chi ne vuole un po?

CONTATTA LA MISTRESS

Attenzione! Attenzione! Si cerca gente per effettuare sesso di gruppo.

La signorina e Mistress Scat è una ragazza molto giovane, appena maggiorenne, ma possiede già esigenze particolari, il suo problema principale è che ormai non le basta più un uomo o addirittura una donna per soddisfarla, no, il rapporto sessuale a due è davvero troppo poco per lei, lo considera noioso e inutile, non è più stimolata dal sesso con uno e un solo partner, anzi, non lo è mai stata.

Pronta a soddisfare più di tre persone

Mistress Scat si presenta come un giovane prodigio, una ragazza senza timori e senza ansia da prestazione che non ha assolutamente paura di affrontare il sesso con molteplici partecipanti, visto e considerato che considera il rapporto a tre o a quattro una cosa che non ha intenzione di fare, per riuscire a soddisfare questo suo insaziabile appetito ha bisogno di orge su orge in cui lei è la sola protagonista e viene sommersa da persone che fanno del suo corpo quello che vogliono, usandolo per soddisfare le proprie perversioni più nascoste.

Accetto uomini e donne

Come è stato prima raccontato, stiamo parlando di fatti realmente accaduti, in pochi sono riusciti a compiere l’impresa di soddisfare le sue voglie.
Scat è una ragazzina di media statura, scuretta di carnagione, con degli occhioni marroni, sormontati da dei capelli lisci e neri, le sue tette si attestano su una terza sostanziosa, il suo addome è scolpito e il culo è alto e grazioso e consente libero accesso a ogni tipo di pene, lingua o dito, insomma, le molteplici sborrate alla fine dell’orgia risalteranno moltissimo sull’opera d’arte che è il suo corpo moretto. Ha la manicure sempre fatta per eseguire le migliori seghe e il suo naso è leggermente pronunciato, se vi piacciono i lineamenti mediterranei/arabi impazzirete letteralmente appena la vedrete.

Macchina da sesso inarrestabile: Mistress Scat

È così insaziabile che, se viene penetrata in culo e in figa da due cazzi, si indispettisce se si ritrova ad avere la bocca o le mani libere senza aver modo di tirare un pompino o una sega mentre viene scopata. Lo trova uno spreco di risorse e per questo ha bisogno di un gruppo numeroso di persone che la scopi con violenza contemporaneamente.
Non c’è un numero preciso di gente che non sappia gestire contemporaneamente, fatto sta che in diversi suoi video porno è stata vista penetrata nella figa mentre segava tre cazzi, due con le mani e uno con i piedi, tutto questo mentre tirava un pompino e qualcuno le stava sborrando sulle zinne.
Sarà lei a mettere lo spazio a disposizione per fare l’orgia, di solito le piace stare sopra al tavolo, posto al centro della sua stanza, per riceve il massimo possibile di attenzioni, oppure sopra il divano, quando ha voglia di essere comoda mentre viene scopata come la bambola sessuale che ama essere.
Scat non è schizzinosa nei confronti delle donne, si potrebbe addirittura definirla come una ragazza bisex, tende a preferire gli uomini nella penetrazione e le donne nel sesso orale.
Alle sue orge infatti sono tranquillamente ammessi uomini, donne e trans, questa scelta di mantenere le porte il più aperte possibile (proprio come le sue gambe) rende le sue ammucchiate estremamente divertenti e variegate, le quali, finiscono spesso per trasformarsi in dei veri e propri festini all’insegna del sesso più libero e incontrollato della durata di diverse ore.

CONTATTA LA MISTRESS

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

Un commento su “Mistress Scat, chi ne vuole un po?”

Lascia un commento